Cucina vegana, sei sicuro di quello che stai mangiando

Cucina vegana, sei sicuro di quello che stai mangiando?

Davvero la vita è così difficile per chi fa una determinata scelta alimentare? La risposta è ni. Chi sceglie la cucina vegana, infatti, oggi può contare su tantissimi locali dove può trovare piatti interamente vegetali. Purtroppo però, nonostante tutta l’informazione e il diffondersi della cucina vegan, ci sono ancora molti ristoranti che affermano di servire piatti interamente vegetali, ma che poi, di fatto, non lo sono del tutto.

Cucina vegana, una scelta di vita

Parliamoci chiaro, non accade nulla di grave alla salute di un vegano se per puro caso dovesse ingerire delle proteine animali. Non vi sono reazioni allergiche, a meno che il soggetto non lo sia a prescindere dalla sua scelta alimentare e, di conseguenza, non si corrono rischi per la salute.

Tuttavia, chi fa una scelta etica, come quella di chi sceglie la cucina vegan, ha tutto il diritto di vederla rispettata. Non è piacevole, comunque, consumare un determinato piatto e scoprire che era diverso da quello che si pensava, o da ciò che era scritto nel menù.

Non sempre si ha la possibilità di andare in un ristorante vegano, per esempio se si esce con amici onnivori o in occasione di feste in famiglia. In queste circostanze bisogna quindi tutelare le proprie scelte.

La carta alimentare, un documento utile e pratico

La carta alimentare nasce per semplificare la vita di chi ha problematiche legate ad allergie o intolleranze alimentari, ma anche per chi ha fatto determinate scelte alimentari o sta seguendo una particolare dieta per motivi di salute, come per esempio i soggetti diabetici.

Il documento può essere compilato sul portale dedicato cartaidentitalimentare.com. La compilazione è molto semplice: si deve rispondere ad alcune domande inerenti alle proprie abitudini o necessità alimentari. Una volta completato il questionario si ha la possibilità di consegnare il documento di persona oppure di inviarlo al ristorante via email.

Il vantaggio è che il ristoratore avrà tutto il tempo di organizzare il menù in base alle richieste o, se non fosse possibile, di comunicarlo preventivamente.

Grazie alla community di ristoranti, inoltre, si possono incrociare le proprie esigenze con numerosi menù, in modo da andare a colpo sicuro nel ristorante più adatto.

Condividi questo articolo