macchina per pasta elettrica

Fare la pasta in casa non è mai stato così facile!

La pasta è un alimento irrinunciabile, non solo per gli Italiani, ma anche per la maggior parte delle persone che si trovano nel resto del mondo. Infatti, consente di preparare numerose pietanze e viene spesso utilizzata anche come contorno. Oggigiorno, viene consumata soprattutto pasta secca, che è reperibile nelle piccole botteghe e nei supermercati.

Tuttavia, secondo i nutrizionisti è meglio prediligere la pasta fresca, poiché assicura un rilascio ancora più lento di glucosio nel sangue, assicurando all’organismo energia a lungo termine. Inoltre, la quasi assenza totale di colesterolo ne permette l’assunzione anche ai soggetti affetti da problemi cardiovascolari. Se realizzata, poi, con semola o farine integrali favorisce il transito intestinale.

Attualmente, reperire pasta fresca di buona qualità non è facile, poiché i negozietti che in passato venivano preposti alla vendita di questo alimento sono quasi del tutto scomparsi. Di fatto, si ritrovano solo nelle grandi città e tendono a vendere anche altri generi di alimentari. Tuttavia, preparare la pasta fresca a casa non è poi così difficile, soprattutto se si utilizzano gli strumenti giusti. Vediamo quali sono.

Tradizione ed innovazione: cosa è meglio scegliere?

Se con il tempo la ricetta della pasta fresca ha subito poche evoluzioni, lo stesso non si può dire per gli strumenti che ne permettono la preparazione. Infatti, in passato veniva utilizzato esclusivamente il mattarello, un utensile che veniva tramandato di madre in figlia e che diventava un vero e proprio cimelio.

Tuttavia, l’utilizzo non è semplice come si potrebbe pensare e richiede molta esperienza. La maggior parte delle massaie attualmente si avvale di arnesi più sofisticati, che consentono di risparmiare tempo e di ottenere un prodotto di elevata qualità. Molto diffusa è la cosiddetta “nonna papera“, che non è altro che una macchinetta che permette di stendere la pasta.

Può essere manuale, ovvero dotata di una manovella, o elettrica, ossia provvista di un tasto per l’accensione. Negli ultimi anni, però, visto che il desiderio di preparare la pasta fatta in casa è diventato più forte, le aziende di elettrodomestici più rinomate, hanno studiato soluzioni alternative, in grado di agire quasi totalmente in autonomia.

Tuttavia, a distinguersi è stata soprattutto Philips, che ha distribuito una macchina per pasta elettrica di ultima generazione, in grado di preparare da zero fino a 600 grammi di pasta in una volta, in meno di 10 minuti. Di fatto, basta inserire gli ingredienti nell’apposito vano e premure un pulsante. Preparare la pasta fresca non è mai stato così facile e divertente!

Gustare la pasta fresca fatta in casa fa bene all’umore

Consumare pasta fresca, come ricordato in precedenza, apporta numerosi benefici all’organismo. Tuttavia, è utile anche dal punto di vista psichico, in quanto consente di aumentare il buon umore. Infatti, questo alimento si presta a numerose variazioni, sia nel condimento che nel formato, il che vuol dire che può essere consumato tutti i giorni senza che venga a noia. Nessun altro cibo è così versatile e permette di preparare tante pietanze gustose.

Di fatto, è consigliato anche nelle diete, poiché, se assunto nelle giuste quantità, sazia a lungo e consente di accontentare anche il palato. Inoltre, preparare la pasta in casa, anche avvalendosi di una macchinetta elettrica, permette di provare una certa soddisfazione, anche perché con i modelli più sofisticati è facile inserire la verdura nell’impasto o realizzare anche pasta fresca senza glutine. L’importate è scegliere l’apparecchio giusto e avere voglia di sperimentare.

Post in collaborazione con Philips

Condividi questo articolo